Vino per San Valentino:

una serata magica per tutti gli innamorati che vogliono vivere un momento meraviglioso, romantico, indimenticabile!

Eppure la scelta del vino per San Valentino non è cosa facile, c’è aspettativa per la buona riuscita della serata, tutto deve essere perfetto!

Come affrontare (e superare) questo momento tanto bello quanto delicato?

Allora, non elencherò una lista di vini e produttori, ma cercherò di inanellare qualche consiglio di sopravvivenza per portare a casa il risultato.

Pronti, via!

Consigli di Vino per San Valentino

Situazione 1 – Vino in Abbinamento

Cercate di sapere quale sarà il menù o la cucina della serata per poter scegliere per tempo il vino, facendo attenzione alle cucine non tradizionali, quindi orientali, etc.

Comunque, esperti o non, potete stare sul classico iter che non si sbaglia mai:

  • Spumante
  • Bianco
  • Rosso
  • Vino Dolce

(questa è facile e scontata…)

 

Situazione 2 – Primo Appuntamento (per lui)

Ancora non credi come abbia scelto te per uscire a cena in una serata così importante, ma tant’è, per qualche motivo Cupido, Eros e la Dea Bendata ti hanno aiutato.

(Pensi che sia già fatta e adesso basti ubriacarla, eh..?)

Non essere il solito. Senti qua:

  • Evita di far il sommelier navigato, non puoi permetterti di fare brutta figura stasera
  • A meno che non sia una vichinga, occhio a non mescolare troppe tipologie
  • Se prendi una bottiglia, versale da bere con moderazione
  • Non serve che ti sveni con la bottiglia più costosa. Lasciati consigliare al calice

Ma soprattutto: non dimenticarti i fiori!

 

Situazione 2 – Primo Appuntamento (per lei)

Ok, non è proprio il tuo tipo ideale, però è simpatico e carino…e avrai finalmente l’occasione di sfoderare tutto il tuo fascino per far girare la testa a tutta la sala appena entri al ristorante.

  • Le fragole nello champagne…anche no
  • Piccoli sorsi, altrimenti vai in bagno 15 volte
  • Non dargli da bere troppo, inizierà a non guardarti più solo negli occhi

 

Situazione 3 – Sorpresa (soft)

Vuoi che il vino cucini a fuoco lento l’amato/a?

Armati di due flute, dei petali di rosa sparsi ovunque, e arreda con moltissime candele la casa.

Saranno le uniche luci nella stanza e ad ogni sorso, lentamente, spegnerete una candela…

Finite le candele..beh, avete capito.

 

Situazione 3 – Sorpresa (più audace)

Questa la lascio in sospeso…non posso dirvele tutte…diciamo che le bollicine solleticano, non solo il palato…

A questo punto, non mi resta che augurare a tutti gli innamorati, ed ai single più intraprendenti:

Buon San Valentino

Let Love Rule!