Sylvaner Praepositus – Abbazia di Novacella

Sylvaner Praepositus – Abbazia di Novacella

Sylvaner Praepositus – Abbazia di Novacella

La Santità contamina da sempre (e a quanto pare, con positive influenze) il mondo del vino: senza un famoso Abate non avremmo mai bevuto champagne, in chiesa si brinda col vino e se il Beato Hartmann dei Monaci Agostiniani, dopo essere stato nominato Vescovo di Bressanone non avesse fondato nel lontano 1140 l’Abbazia di Novacella, probabilmente oggi non parleremmo di questo vino.

Una tappa obbligata e suggestiva va sicuramente fatta in questa meravigliosa Abbazia, e se esiste un vino che più di altri rappresenta la storia vinicola dell’Abbazia di Novacella, quello è sicuramente il Sylvaner, qui in versione Sylvaner Praepositus. (altro…)

Naran Johanniter Metodo Classico – Pravis

Naran Johanniter Metodo Classico – Pravis

Naran Johanniter Metodo Classico – Pravis

Un nuovo spumante Trentino appena uscito, ci racconta di un progetto innovativo e promuove nuove strade da percorrere nella viticoltura ad impatto zero per quel che riguarda l’utilizzo di trattamenti chimici in vigna.

Dopo Solaris e Cabernet Cortis, l’azienda Pravis di Lasino ci fa scoprire un nuovo vitigno resistente:

il Johanniter.

Naran Johanniter è infatti l’ultimo nato nella linea ‘Naran‘ che prende il nome dal luogo in cui questi vitigni resistenti vengono coltivati, per offrirci vini tutti da scoprire nella versione spumante.

Nella terra del metodo classico per eccellenza, il Trentodoc, dove chardonnay e pinot nero fanno a gara per regalarci grandissimi spumanti italiani, il Naran Johanniter debutta in versione spumante e si lascia degustare senza nessun timore reverenziale.

Scopriamo di più su questo vitigno resistente. (altro…)

Revì Cavaliere Nero Rosè Riserva 2009 Trentodoc

Revì Cavaliere Nero Rosè Riserva 2009 Trentodoc

Revì Cavaliere Nero Rosè Riserva 2009 Trentodoc

Il fascino dei Cavalieri è eterno: fieri e coraggiosi, lasciano il segno nei cuori di chi vede in loro fedeltà, forza e integrità.

L’ultimo nato in casa Revì è proprio così, il Revì Cavaliere Nero Rosè Riserva 2009 Trentodoc, dopo 70 mesi di affinamento, si presenta come un Trentodoc Rosè di grande eleganza e finezza, con una struttura complessa che incarna le stesse caratteristiche dei Cavalieri:

  • fedeltà; nel senso di essere un vero Trentodoc, rappresentativo di un territorio che sempre più si impone per la sua capacità di trasmettere freschezza e mineralità agli spumanti metodo classico Trentino
  • forza; in termini di struttura, un rosè ‘maschio’, fine e pieno, 100% Pinot Nero
  • integrità; una riserva di grande respiro, una partenza che promette molto bene per le riserve rosè Trentodoc

 

Dopo averci sorpreso con il Paladino, 100% Chardonnay da uve biologiche, esce questo Revì Cavaliere Nero che ancora una volta sorprende e rappresenta appieno lo spirito di questa azienda, guidata da una grandissima passione per il Trentodoc e per i grandi spumanti che il Trentino è in grado di offrire.

Ne parlo qui, nell’ultimo articolo per Ladigetto.

Buona Lettura!

Revì Cavaliere Nero Rosè Riserva 2009 Trentodoc VinoTube

Revì Cavaliere Nero Rosè Riserva 2009

Trentodoc

Mercuria Castel Noarna – Degustazioni VinoTube

Mercuria Castel Noarna – Degustazioni VinoTube

Mercuria Castel Noarna

Uno castello ed un grande vino bordolese: non ci troviamo in Francia ma in Trentino, precisamente a Nogaredo, vicino a Rovereto.

Castel Noarna e Mercuria sono i protagonisti della degustazione di questa settimana; un’azienda certificata biologica ed un castello meraviglioso da visitare che ricordano la leggenda di una strega di nome taglio che proprio all’interno di questo castello venne processata nel XVII secolo. (altro…)

FUORIPISTA Pinot Grigio Foradori – Degustazioni

FUORIPISTA Pinot Grigio Foradori – Degustazioni

FUORIPISTA Pinot Grigio Foradori

Elisabetta Foradori c’è riuscita ancora.

Sempre un passo avanti, tanto lungimirante nelle scelte quanto legata alla tradizione, con un Pinot Grigio prodotto in anfora che farà parlare di sè nei prossimi mesi.

Dopo la Nosiola, i due Teroldeghi ‘Morei‘ e ‘Sgarzon‘, ci regala un interpretazione sublime del Pinot Grigio Trentino, il FUORIPISTA Pinot Grigio Foradori, che conferma ulteriormente quanto questa ‘visione’ sia azzeccata: un processo di vinificazione e maturazione del vino a contatto con le bucce per 8 mesi permette di ottenere un vino sorprendente nel colore, nei profumi e all’assaggio.

Ne racconto le impressioni nel nuovo articolo per la rubrica dell’Adigetto:

Buona Lettura!

Leggi: FUORIPISTA Pinot Grigio Foradori

Perciso i Dolomitici – Lambrusco a Foglia Frastagliata

Perciso i Dolomitici – Lambrusco a Foglia Frastagliata

Perciso i Dolomitici

Mentre sorseggi il vino legato alla storia di Narciso, detto ‘Ciso’, contadino sognatore ma pragmatico che decise di piantare un vigneto a piede franco di Lambrusco a Foglia Frastagliata in Trentino ancora nei primi del ‘900, ti gusti non solo il piacere di bere un ottimo vino, ma ti lasci trasportare dalle emozioni  di un sogno diventato realtà.

Alla morte di Narciso il vigneto rischiava infatti di diventare l’ennesimo campo di Pinot Grigio, ma un manipolo di grandi vignaioli trentini, riuniti sotto il nome I Dolomitici si sono ritrovati a realizzare quel sogno trasformandolo nel Perciso, il vino a lui dedicato.

Una visione  che unisce rispetto per l’uomo, per la terra e per il vino di qualità, dimostrando quanto ‘fare vino’ non sia solo diventata una moda o una pretesa commerciale, ma un credere realmente in qualcosa che dia valore al territorio e alla viticoltura di qualità.

Il Perciso i Dolomitici è il vino che abbiamo assaggiato questa settimana per la rubrica de Ladigetto e vogliamo raccontarvi una storia che merita di essere assaggiata…

Buona Lettura!

Perciso i Dolomiti

I Dolomitici:

  • Castel Noarna
  • Cesconi
  • Dalzocchio
  • Foradori
  • Eugenio Rosi
  • Maso Furli
  • Gino Pedrotti
  • Francesco Poli
  • Fanti
  • Vilar

i Dolomitici