VinoTube intervista gli influencer Instagram più importanti legati al mondo ‘Instagram VINO’, per conoscere le loro storie, sentire i loro consigli legati al mondo della comunicazione e marketing del vino attraverso il social network più popolare del momento!
Oggi conosciamo “TheRoseBumblebee”.
Buona lettura!

TheRoseBumblebee marketing del vino instagram vino vinotube

TheRoseBumblebee | Camilla Beretta

Sito web: TheRoseBumblebee

Quando è nato il tuo progetto di comunicazione del vino e come ti è venuta l’idea?

“The Rose Bumblebee era un progetto che avevo in mente da tempo. Io e il mio ragazzo, appassionati di vini, abbiamo viaggiato molto negli ultimi anni.
Il nostro scopo principale era quello di visitare posti nuovi assaggiando vini e cibi locali. Senza rendercene conto abbiamo capito poi che quello che noi facevamo aveva un nome, ovvero wine tourism.
L’idea di aprire un profilo instagram ed il blog è venuta praticamente da sola, il nostro principale scopo è quello di condividere le nostre esperienze con tutti gli appassionati, e far scoprire questo mondo a chi non lo conosce.”

Quali competenze metti a disposizione nel tuo progetto di comunicazione del vino online/offline?

“Essendo una grafica le competenze che metto a disposizione per il progetto sono, ovviamente, in ambito grafico.
Mi ritengo avvantaggiata da questo punto di vista essendo in grado di gestirmi in maniera autonoma su questo lato, sia per quanto riguarda il blog (dagli articoli all’elaborazione delle fotografie e impaginazioni) che per quanto riguarda il feed di Instagram.”

Che cosa hai fatto all’inizio per far crescere la tua visibilità su INSTAGRAM?

“Sicuramente le interazioni (like, commenti e follow) reali mi hanno aiutato. In questo modo sono riuscita a farmi conoscere e creare un pubblico organico interessato realmente al mio contenuto.”

Come definiresti il pubblico che ti segue?

“Curioso. La curiosità è una bella caratteristica per imparare nuove cose. Le persone che ci seguono sono curiose di vedere cosa stiamo facendo, in che paese siamo, quale cantina visitiamo e, ovviamente, cosa degustiamo.”

Segui un processo specifico nella creazione dei contenuti?

“In senso tecnico si, in tutti i miei post utilizzo un preset rosato, per questo motivo prima di pubblicare un post tutte le foto vengono preparate tramite programmi specifici. Anche il mio feed di instagram è studiato precedentemente per permettere un’ armonia tra i colori.”

Che cosa ha decretato il successo della tua pagina secondo te?

” ‘Successo’ è una parolona 🙂
Quello che facciamo, ovvero wine tourism, è sicuramente interessante per un appassionato di vino.
La curiosità, il fatto di poter vedere nuovi posti e la possibilità di ricevere nuove idee per eventuali mete future… Inoltre il wine tourism può essere praticato un pò da tutti; non serve un budget particolarmente elevato.
Penso siano un po questi i motivi per la quale le persone ci seguono: sapere che quello che noi facciamo può essere praticato prima o poi anche da loro (anche solamente per una vacanza).”

Oltre ad Instagram, usi altri progetti online o offline?

“Per quanto riguarda l’online utilizziamo instagram come “pubblicità” per il blog. Offline abbiamo in progetto diverse collaborazioni con cantine.”