FUORIPISTA Pinot Grigio Foradori

Elisabetta Foradori c’è riuscita ancora.

Sempre un passo avanti, tanto lungimirante nelle scelte quanto legata alla tradizione, con un Pinot Grigio prodotto in anfora che farà parlare di sè nei prossimi mesi.

Dopo la Nosiola, i due Teroldeghi ‘Morei‘ e ‘Sgarzon‘, ci regala un interpretazione sublime del Pinot Grigio Trentino, il FUORIPISTA Pinot Grigio Foradori, che conferma ulteriormente quanto questa ‘visione’ sia azzeccata: un processo di vinificazione e maturazione del vino a contatto con le bucce per 8 mesi permette di ottenere un vino sorprendente nel colore, nei profumi e all’assaggio.

Ne racconto le impressioni nel nuovo articolo per la rubrica dell’Adigetto:

Buona Lettura!

Leggi: FUORIPISTA Pinot Grigio Foradori