Comprarsi una buona bottiglia di vino per poi gustarsela con calma: uno dei piaceri più sublimi per i winelovers.

Ma dimmi se non è vero:

quanto sarebbe bello se quel piacere durasse più giorni?

Se potessi assaggiare il tuo vino preferito e goderne della stessa emozione non in un’unica bevuta, ma in diverse occasioni, magari a distanza di giorni o settimane, non sarebbe proprio una figata?

Ma lo sappiamo tutti qual’è il problema principale: una volta aperta la bottiglia, bisogna tirarle il collo, altrimenti si rischia di ossidare il vino….fino a quando sulle nostre tavole non è arrivato il…

CORAVIN

CORAVIN cos’é e cosa fa

So che questo post può sembrare una marchetta, ma davvero la vita dei sommelier e di tutti gli amanti del vino è cambiata da quando è arrivato il Coravin.

Ma sto CORAVIN cosa fa di tanto speciale?

In pratica è uno strumento che viene applicato direttamente sulle bottiglie di vino CHIUSE (anche con la capsula ancora intatta).

Una volta appoggiato come un normale cavatappi e permette di prelevare il vino senza stappare la bottiglia.

Come?

  • Prima un ago molto molto sottile trapassa il sughero senza comprometterne l’elasticità e la tenuta
  • Poi viene versato il vino desiderato
  • Infine il volume del vino tolto viene sostituito da un gas che preserva il vino senza che entri a contatto con l’ossigeno

RISULTATO: hai una bottiglia con meno vino ma perfettamente sigillata.

Facile e veloce. Senza sprechi.

Quali vantaggi al ristorante utilizzando il CORAVIN?

Il vantaggio più grande per i ristoratori è certamente quello di poter aprire bottiglie importanti che magari a fatica vengono vendute interamente, potendole servire al calice (con il giusto margine calcolato, sia chiaro).

Spesso un cliente che ama bere un buon calice di vino al ristorante si frena dal prendere una bottiglia intera, ma si lascia invogliare da una mescita importante di un calice esclusivo.

Come dire: bevo un solo bicchiere di vino ma voglio che sia qualcosa di speciale.

Ecco quindi che si possono servire grandi annate, o grandi vini solo al bicchiere, offrendo al cliente un calice di un vino che difficilmente avrebbero bevuto, lasciando in lui un ricordo indelebile dell’esperienza.

E a casa? Come utilizzare il Coravin al meglio?

Uno dei vantaggi come abbiamo visto è quello di non finire la bottiglia in un colpo solo ma di poterla conservare al meglio, ma chi possiede una cantina di vino ben fornita, può sfruttare il Coravin ‘testando’ qualche bottiglia per capire quando è il momento ideale per apprezzarne al massimo le caratteristiche.

Quanto tempo possono lasciare il vino in cantina..? Quando bere quel determinato vino…?

Sono le classiche domande degli amici che mi pongono a casa quando non sanno cosa aprire e rischiano di bere troppo presto un vino…o troppo tardi!

 

PS: ho preso l’immagine da AMAZON

Cliccaci se vuoi avere maggiori info tecniche 😉

CORAVIN